Fa la cosa giusta!

Oggi ho approfittato del fatto che fosse venerdì e che quindi c’era meno ressa di quanta non ne sia prevista durante il fine settimana, per andare in fiera a “Fa la cosa giusta“, in pratica una fiera dedicata alla sostenibilità a 360°. Trovate il comunicato stampa qui.

[singlepic id=505 w=300 h=419 float=center]

Me la sono girata tutta per bene e sono rimasta colpita dall’effettiva “copertura” del tema che era rappresentato in tutti i suoi aspetti: da quello alimentare (bio, km 0, GAS, etc.) a quello dell’arredo (con soluzioni di design davvero affascinanti), del fashion, dei trasporti alternativi, dell’energia rinnovabile e persino di banche i cui investimenti rispettano i principi di sostenibilità.

Vi segnalo in particolare la sezione speciale Mangia come parli, dedicata alla scoperta di come portare l’alimentazione sostenibile “dall’orto al piatto”, imparando come auto-produrre gli alimenti in casa,  dove acquistarli da produttori realmente affidabili e, naturalmente, come cucinare in modo sano e a basso impatto ambientale. Per mettere direttamente in pratica questi principi, in fiera ci si potrà immediatamente cimentare con le tecniche della cucina sostenibile grazie all’iniziativa “La cucina fa spettacolo”. In uno spazio attrezzato con utensili ed elettrodomestici, cuochi milanesi, food blogger, consorzi di produttori e semplici appassionati si alterneranno nel presentare ricette legate alla tipicità, al riuso degli scarti, alla sperimentazione, alla tradizione italiana.

E io che cosa ho combinato? Naturalmente non ho saputo resistere alla sezione culinaria ed ho fatto un po’ di spesa:

  • Farine (tra cui quella di grano saraceno pre cimentarmi nella preparazione casalinga dei pizzoccheri!!!!);
  • Verdure (da bioexpress);
  • Salami (mantovani);
  • formaggi (piemontesi stagionati in fossa);
  • il lievito madre (!!!!!!) che ora sto coccolando in frigorifero, avendogli già fatto la prima rinfrescata.

Questo fine settimana lo utilizzerò per fare una pizza e da oggi non dovrei più preoccuparmi di avere lievito in casa!

Sono previste diverse conferenze ed anche laboratori. Le iniziative sono talmente tante ed interessanti che vi consiglio di andare a leggere il programma direttamente dal sito.

CATALOGO ESPOSITORI EDIZIONE 2011

Critical fashion
Mangia come parli – Agricoltura biologica e a “Km zero”
Eco-prodotti
Viaggiare leggeri – Mobilità sostenibile
Editoria indipendente e di progetto
Commercio equo e solidale
Pace e partecipazione
Monelli ribelli – Sezione bambini
Turismo solidale
Sprigioniamoci – Economia carceraria
Abitare sostenibile
Servizi sostenibili per le imprese

Leave a Reply